Passa ai contenuti principali

Post

Il catalogo delle bambole

è un piccolo catalogo di bambole, quelle che faccio di tanto in tanto quando qualcuno me le chiede. Realizzato in poche ore, che sono servite più per mettere insieme delle foto discrete e non per il layout, che col nuovo Word sul mio pc è stata una vera impresa e mi sono dovuta accontentare.
Perciò cercate di chiudere un occhio. Non tutt'e due che se no non riuscite nemmeno a dargli un'occhiata.



Tanto per sapere che c'è. Che se c'è è sempre meglio che non ci sia.
E di questo sono contenta.
Quindi prendetevi il tempo per sfogliarlo, leggerlo quel tanto che basta per sapere che ci sono due tipi di bambole, le più frequenti tra quelle che faccio: le bambole ad abito fisso (e a sacchetto) e le bambole da vestire. Posso cucirle in mille modi possibili e aggiungiamo il fatto che quando mi chiedete le vostre personalizzazioni di fatto diventano più di mille. Mille più mille. E poi ci sono tutti quei tessuti, le lane, le misure diverse, gli occhi che brillano di quel blu o ve…
Post recenti

Pattern e disegni per nuovi manufatti. Dal blocco schizzi di Loryan # 1

Qualsiasi idea o immagine che arriva o mi ispira cerco di fermarla su carta, ma quest'ultima non ne accoglie che una minuscola parte... tutte le altre idee diventano chiodi fissi, gabbiani all'alba...



Ma non si perdono, di certo si evolvono, cambiano e diventano spesso più interessanti, a volte come se le avessi messe in pratica.




Ecco che qualche idea fa parte di quel gruppo dove non occorre che le si creino davvero, ma lasciano comunque un'esperienza, tangibile.









Come l'aver fatto colazione sulla luna senza essere saliti fin lassù.



"L'ala dell'allodola circondata dal blu dell'oro si riunisce al cuore del papavero che dorme sul prato adorno di diamanti" - Joan Mirò, 1967

L'allodola... http://www.centrostudilaruna.it/cattabianisimbolismoallodola.html 











Le bambole steineriane di Maria Concetta Corona

Il fascino e la bellezza nell’arte delle bambole. Sono quelle di Maria Concetta Corona, che ci parla di ‘loro’ in una piacevole chiacchierata.
 ...continua a leggere qui


Corona WaldorfDoll


Le Bambole su Facebook

Embellishment - Abbellimento con "coda di topo" - La Borsa "Tail twisted"

Borsa di tessuto con applicazione di cordoncino in raso tubolare.

È un esemplare costituito da tessuto di raso leggero ma compatto, in colori e disegni che ricordano un roseto, morbidissima, procura una piacevole e insolita sensazione di freschezza, dovuta al fatto che la composizione del tessuto è in puro cotone ad effetto lievemente luminoso, di grande pregio, sulla cui superficie liscia si poggia un tubicino di raso cucito a piccolo punto tono su tono, a formare una

Le tele iperrealiste di Maria Concetta Corona, in mostra sino alla fine di agosto da Nzocchè

Si inaugura alle 19 di sabato 2 agosto nei locali del Circolo Arci Nzocché, in via Ettore Ximenes 96, (Palermo) la mostra di Maria Concetta Corona dal titolo “La frutta è finita”.
Cinque tele a olio iperrealiste, che indagano il reale muoversi delle cose, con inquadrature e tagli fotografici, a partire da pietanze, dolciumi e brani di carne. Una tecnica precisa, virtuosa, che tende alla riproduzione dei minimi dettagli, dei riflessi e delle materie.
Guardando queste opere – “conVersazione delle verdure”, “primo il piacere (la carne)”, “NO! e pasta!”, “dolce. Fa niente”, infine “la frutta è finita (appunto)” – sembra quasi di... (continua a leggereView original)



"La frutta è finita." Su Facebook.


Questione di manichini. Di taglie, est-etica e vetrine.

Il suo corpo avrebbe potuto conquistare una sua autonomia e muoversi da solo nei momenti meno opportuni, magari proprio nell'ora di punta degli acquisti.
(Tratto da "Il segreto dei magazzini Arcata")







 Manichino Alva Form in scala17inch = 43.180cm







Il mio manichino!

"Vintage". Mostra di Ninni Arcuri - #2

Ultimi giorni per visitare la mostra inaugurata a Palermo il 6 Gennaio 2014
l'esposizione "Vintage" con pezzi che vanno dagli anni '50 fino all'inizio degli anni '80, del collezionista e performer Ninni Arcuri, al Loggiato di San Bartolomeo (di fianco a Porta Felice).


Dal 06 Gennaio al 6 aprile 2014

Loggiato Di San Bartolomeo
Via Vittorio Emanuele, 25    90133 Palermo
Telefono: 091.6123832

Dal martedì alla domenica 9,30 – 13,30 – 16,00 – 19,30
Tickets : 5 euro- 4 euro (Over 60 e Universitari) – 3 euro (gruppi scolastici)

Nel corso dell'evento, che avrà durata di 3 mesi, sarà organizzata un'asta per la vendita degli oggetti presenti all'esposizione.























































Qui altre foto