10 aprile 2011

"Il sorriso"



C'è un sorriso d'amore,
E c'è un sorriso della seduzione,
Un sorriso c'è dei sorrisi
Dove s'incontrano quei due sorrisi.

C'è un aggrottamento dell'odio,
E c'è un aggrottamento di disdegno, 
Ed un aggrottamento c'è degli aggrottamenti
Di cui invano tentate di scordarvi,

Poichè a fondo nel profondo del cuore penetra,
E affonda nelle midolla delle ossa -
E mai nessun sorriso fu sorriso,
Ma solo quel sorriso solo,

Sorriso che dalla culla alla fossa
Sorridere si può una volta sola;
Quando è sorriso,
Ha fine ogni miseria.

William Blake dal "Manoscritto Pickering"
trad. di G. Ungaretti 

 ----------



The Smile







There is a smile of love,
And there is a smile of deceit,
And there is a smile of smiles
In which these two smiles meet.

And there is a frown of hate,
And there is a frown of disdain,
And there is a frown of frowns
Which you strive to forget in vain,

For it sticks in the heart's deep core
And it sticks in the deep backbone -
And no smile that ever was smil'd,
But only one smile alone,

That betwixt the cradle and grave
It only once smil'd can be;
And, when it once is smil'd,
There's an end to all misery.










8 commenti:

  1. Che carino! Rosa, bbianco-crema e rosso: un trio che sto apprezzando molto, ultimamente! Bello anche l'effetto cicciottoso!

    RispondiElimina
  2. Sai, Pepe, la parte centrale di questa trapunta, cioè quella fino a prima delle strisce "giallo-crema a pois rossi" era un UFO reagalatomi da... un'amica, molto tempo fà.

    In questi giorni ho pensato come continuarlo.
    Credo non sia venuta niente male: queste tonalità mi piacciono molto, c'è anche un pò di verde.

    Grazie Pepe...
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. L'ho guardata e riguardata...una sensazione di romantica malinconia, un dolce sorriso che ti scalda l'anima.

    RispondiElimina
  4. Sì Mem, anche a me ha dato una bella sensazione di malinconia, qualcosa che ricorda un tempo ricco di sorrisi...
    e poi, è stato così naturale cucirla in questo modo, scegliere le stoffe e decidere come terminarla: era davvero arrivato il suo tempo!

    RispondiElimina
  5. E'proprio vero che certi lavori si completano quando si accende all'improvviso una luce creativa, si trovano subito le soluzioni e si armonizza il tutto con i colori.Capita a tutti di avere dubbi e incertezze sulla buona riuscita di un lavoro, ne sono reduce da qualche settimana... pure io alle prese con una coperta , l'ho progettata e poi durante la lavorazione tanti dubbi...mi sono bloccata x alcuni giorni e poi ho trovato il modo per finirla. A te, cara Loryan, forse non ti capitano queste cose, i tuoi colori sono sempre caldi come questo quilt "romantico e con un pizzico di malinconia". Complimenti.

    RispondiElimina
  6. Hai ragione Nella, quando arriva il "momento" giusto è una magia!
    Comunque anch'io a volte ho dubbi e incertezze, assolutamente come tutte: conoscere qualche nozione in più riguardo i colori o cose simili non significa avere sempre la risposta pronta per ogni esigenza.
    C'è una differenza tra il sapere cosa-fare e il preoccuparsi come-fare che, a volte, costituisce un vero tormento.

    Grazie per le tue parole, Nella!

    RispondiElimina
  7. Loryan arrivo da luli e trovo un luogo incantevole!
    Felice di conoscerti a presto... continuo la mia passeggiata da te..
    Monica

    RispondiElimina
  8. Ciao Monica!... felice anch'io di conoscerti!
    Mi dici delle cose che mi danno molta gioia, ti ringrazio molto!
    Adesso vado a vedere cosa fai anche tu :)

    a presto

    RispondiElimina