Passa ai contenuti principali

ho un sospetto: si riproducono... a mia insaputa!

 Gli Scraps!!!
...sì, ne sono certa!
Com'è che non ci ho pensato prima?

E dire che mi sono data tanto da fare, nell'ultimo anno, per cercare di utilizzarli tutti, tant'è che ho una serie di WIP!... e però loro, gli Scraps, sembrano non finire mai: inizio un lavoro e, certo, rimangono scarti, 
è normale.
Ma come mai dagli scarti di un lavoro riesco a fare un altro lavoro e un altro ancora e mi vedo sempre circondata da Scraps?

Adesso lo so!...
In quegli innumerevoli sacchetti che riempio, avviene la riproduzione!
Quando mi sembra di aver esaurito, finalmente, un certo tessuto... 
ecco che da qualche parte (sacchetti o scatole) escono i piccolini!
ma non sempre sono tali: infatti, spesso sono veri e propri Scraps cresciuti e pasciuti!...
grandi, sì: almeno 30 centimetri!... anche 50!
Ovunque io mi giri ne trovo sparsi.

Ma... se da ogni lavoro ne cascano anche per terra e questi sono mucchietti insignificanti, 
quelli trovati dentro i contenitori e sacchetti vari, invece, sono una vera invasione: 
all'apertura, anche accidentale, saltano fuori per svolazzare su ogni piano d'appoggio libero. 






Inizialmente faccio finta di non vederli, cerco di distrarmi, magari prendendo un rotolo intero di tela, cercando tessuti dal metraggio di almeno 1 metro e mezzo... guardo riviste... sfoglio libri, ma... ecco che appoggiando inavvertitamente uno di questi su un tavolo ... gli Scraps cominciano a fermarsi sulle pagine... 
ma che devo fare?... li chiudo in mezzo e non se ne parla più?
prendo una pennellessa e mi metto a cacciarli?... 
non posso, è più forte di me: non ho mai fatto male neanche a uno Scraps!!






Ho anche sentito dire che ce ne sono alcuni tipi che possono trasmettere l'esagonite!...
pare che per questa sindrome non ci sia cura!

 Quanto dura il periodo di incubazione?
 ...è da stamattina che guardo trapunte fatte di esagoni...


Commenti

  1. :)!!! E' una malattia contagiosissima, hai ragione! Periodo di incubazione: 12-14 ore! Reversibilità: zero! :) Dai, che vogliamo vedere il primo progetto a esagoni!

    RispondiElimina
  2. Oh!..un altro progetto?...
    no!!!
    Cercherò di resistere finchè posso!!
    Vedi come sono pericolosi questi Scraps?

    Però, come sono belli gli esagoni!...soprattutto quelli molto piccoli! :)

    RispondiElimina
  3. Ma allora è vero....anche io ho pensato che gli scraps si riproducono:è un'invasione.A volte sono tentata di buttare via tutto, ma proprio non ci riesco , è piu' forte di me.....Gli esagoni? una mia amica li sta facendo da 1 cm ....attenta che se ti prende l'esagonite son ....dolori.....ahahaah ciao e buon lavoro
    Gilda
    PS: mi metto come anonimo perchè il server fa i soliti capricci ma sono Gilda di patchworkpensieriefantasie
    ciaoooooooooooooooo

    RispondiElimina
  4. Ho avuto anch'io lo stesso dubbio: più ne levo e più aumentano! Mah!!!
    I Mogwai si riproducevano bagnandoli ma...a me non è mai cascato neppure un goccio d'acqua nella cesta degli scraps. Che si riproducano al solo fuggevole sguardo?

    Per il momento, non mi sono lasciata tentare dagli esagoni...cerco di resistere il più possibile...a quanto ho capito è una sindrome piuttosto contagiosa e "pericolosa" Ahahahahaha
    Un abbraccione grande grande

    RispondiElimina
  5. Succede cosi' in ogni casa di ogni rispettabile quilters!!!! gli Avanzi...come mi piace chiamarli..si moltiplicano come germi !!!!
    quanto all'esagonite: ebbene si' e' una malattia di cui prima o pooi ci ammaliamo tutte!!!...illudendoci che il mucchione di avanzi finisca e che abbiamo finalmente trovato un modo di sterminarli!!!!!!
    poi ci innamoriamo di questi esagoni...e iniziano a sbocciare fiori e quant'altro una si possa immaginare!!!
    e ancora una volta scoppia la creativita', la nostra voglia di colore...!
    baciotti

    RispondiElimina
  6. Loryan le immagini e il racconto sono incredibilmente meravigliosi!
    bella questa idea contagiosa..ora che ci penso mi hai fatto venire voglia di andare a vedere se ..ecco sono rovinata!!
    Felice settimana,Monica

    RispondiElimina
  7. Cercherai di resistere? Ok, allora provo a tentarti con armi più affilate: http://pezzeepezzidivita.blogspot.com/2008/08/top-quilt-esagoni-finito.html
    :)))

    RispondiElimina
  8. Gilda, buttare via tutto… è un pensiero che si affaccia anche nella mia mente ma… è solo un attimo, per fortuna!!
    Grazie, buon lavoro anche a te.

    Mem, ahhhahahhahahahhhaaahh!!!!!!... sei sicura?...che non ci sia cascata, magari, un po’ di quell’acqua di rose con la quale fai tutti i tuoi meravigliosi lavori?
    Guarda bene: vedi che gli scraps sono ammucchiati proprio lì? :)))


    Vania, brava, mi hai fatto venir voglia di assegnare agli scraps una casa a parte: penso sia l’unica soluzione e anche se drastica…
    meravigliosa!! :)))
    Dimenticavo: con tanti fiori di esagoni intorno e alberi dai frutti multicolor
    (non ti dico il resto!).

    Monica, come è andata?... ho visto che persino da due candidi pezzetti di tela hai costruito una barca da sogno!
    Siamo noi rovinate!... troppe emozioni, ad ogni foto!

    Ragazze, grazie a tutte.
    In quanto all’esagonite, smettetela di tentarmi…!!!!

    Pepe, in verità conosco bene quel quilt di esagoni: è una delle prime creazioni che ho visto, fatte con questa tecnica,
    ed anche quella che continuo a ricordare quando penso agli esagoni!!!
    Ci sei riuscita! Il prossimo lavoro che inizierò usando gli scraps…. sarà quello con l’esagonite…oops… volevo dire con gli esagoni.
    Ho già la febbre… :)

    Buon fine settimana a tutte, ragazze e grazie ancora!!
    Mille Baci

    RispondiElimina
  9. Ahahahahahahahahahhahhahahhh.....Loryan !!!!!!!
    vai di esagonite!!!!!!!!!! è un virus senza controindicazioni, dà una febbre gradevolissima e come le ciliege...un esagono tira l'altro!!!!!!!
    provare per credere!!!
    Baci
    cathy

    RispondiElimina
  10. Ciao splendida!
    Ti auguro una felice domenica!
    Un abbraccio,Monica

    RispondiElimina
  11. Ciao Cathy!!!... ci credo!! vedendo come ti sei fatta prendere tu ultimamente, mi sono accorta di quanto dev'essere piacevole!!!
    Grazie, adesso devo cercarmi un bel progetto!!!!!!!
    Baci ♥


    Ciao Monica!!!
    cara, grazie, ti auguro una favolosa settimana!
    Un abbraccio anche a te ♥

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Coniglietto di Panno - Tutorial

Coniglietto di panno Tutorial
Loryan Corona
Manuale di Cucito Creativo  Aprile 2009 – Nuova Edizione 2011


Clicca qui sotto, per guardare o scaricare il tutorial in PDF!
Coniglietto di Panno by LoryanCorona on Scribd

Un coniglietto di stoffa facile da realizzare con questo tutorial gratuito da scaricare e stampare.


Tempo di realizzazione: massimo 1ora e trenta minuti

Adatto a bambini dai tre anni in su.

Questo coniglietto può essere facilmente realizzato in pannolenci di buona qualità, oppure in feltro non troppo spesso, o in pile e stoffe simili, non rigide e leggermente elastiche.

Materiale occorrente:

- Stoffa di panno o similare, nel colore preferito: bianco, marrone, grigio, etc.

- Stoffa di panno (o similare) nel colore rosa-carne per le orecchie.

- Filo in tinta con il panno

- Un pezzo di imbottitura ecologica per imbottire il coniglietto.

- Una “ciocca” di pura lana a fibre intere, per la coda.

- Un paio di “perline” colore rosso-arancio per gli occhi.

- Modello del coniglietto di…

Palla di Stoffa con Sonaglio - Tutorial

Palla di Stoffa con Sonaglio




materiali:
- felpa (vari colori) - imbottitura sintetica - un piccolo ovetto di plastica morbida (del tipo di quelli che contengono le sorpresine all’interno delle uova di cioccolata) - piccole biglie, o pietre, o piombini, da inserire all’interno dell’ovetto di plastica - scotch da imballaggio per sigillare bene l’ovetto che costituirà il sonaglio


esecuzione:
Preparare il sonaglio da inserire al centro della palla. Personalmente utilizzo i piombini: ne metto circa 5 all’interno. Applicate lo scotch lungo la linea di chiusura dell’ovetto, in modo che i lavaggi in lavatrice della palla di stoffa non compromettano il funzionamento del sonaglio… facendo entrare dell’acqua!
Fotocopiare il modello dell’ellisse. Potete riportarlo su cartoncino: è più comodo poi da appoggiare sulle stoffe pesanti come la felpa, la ciniglia, ecc. …per disegnarne il motivo. Ritagliate: servono n. 6 forme ellittiche di stoffa.
Cucire fra loro le 6 forme. Per rendere la palla più resistente potete …

Manuale Tessuti (Conoscere le fibre e i trattamenti)

Ecco un pratico manuale, utile per conoscere le caratteristiche dei diversi tessuti.
Con una descrizione dei simboli, presenti sulle etichette, che riguardano i trattamenti dei capi tessili, sia d'abbigliamento che d'arredamento.
È presente anche una tabella dove sono elencate le abbreviazioni dei nomi dei tessuti.

Potete scaricarlo, cliccando su "Scribd" (sulla barra inferiore del documento, a sinistra), ed anche stamparlo se preferite.
Manuale Tessuti


http://it.wikipedia.org/wiki/Tessuto